regolamento


REGOLAMENTO TRAIL VAL DI LENTRO
 


19 GIUGNO 2016

 Articolo 1 : etica

 

Il mondo del TRAIL, accomuna
diverse persone che non solo praticano attività sportiva, ma credono e
rispettano valori importanti che costituiscono l'etica dello Sport.

- Il rispetto delle persone che è rispettare se stessi:
niente inganni né prima, né durante la corsa.

- Rispettare gli altri corridori: prestare assistenza ad
un altro corridore in difficoltà.

- Rispettare i volontari che partecipano anch'essi per
il piacere di esserci.

-Il rispetto della Natura: rispettare la fauna e la
flora non gettando rifiuti; seguire i sentieri segnalati senza tagliare per
evitare l'erosione del suolo.

-Niente premi in denaro.

- La condivisione e la solidarietà: ognuno, concorrente
o volontario che sia , sostiene e si attiva per fornire supporto in qualsiasi
situazione.

 articolo  2 :
organizzazione

 

L'ASD Delta
Spedizioni, in collaborazione con il gruppo sportivo Val di lentro di Viganego,

organizza la
quarta edizione del trail Val di lentro.

articolo 3: gara trail

 

Una corsa a passo libero in
ambiente naturale, che percorre i sentieri del comprensorio collinare e montano
di di due Comuni, tracciando un ampio circuito che parte e arriva da
Viganego,Genova. La corsa si svolge in una sola tappa a velocità libera, in un
tempo limitato.

Gara di circa 19.7 Km con
dislivello positivo di 1.100 metri e tempo massimo di ore 4,00, start ore 9,00
nei pressi del campo Sportivo del comune di Viganego.

La gara
potrà essere corsa dal singolo atleta o a coppie nelle categorie M/M, F/F, M/F.

Articolo  4 partecipazione                              

 

 

il Trail
Val di lentro
è aperto a tutte le persone, uomini e donne, che abbiano
compiuto 18 anni al momento dell'iscrizione, tesserati o no, in possesso del
certificato Medico sportivo agonistico, per la gara trail.

Articolo  5: semi autosufficienza

Saranno
presenti 3 posti di rifornimento e saranno approvvigionati con bevande da
consumare sul posto . Saranno disponibili i bicchieri in plastica da usare sul
posto, o altro contenitore personale adatto all'uso. Solo l'acqua naturale sarà
destinata al riempimento delle borracce o dei Camelbak. Ogni corridore dovrà
accertarsi di disporre, alla partenza da ogni posto di rifornimento, della
quantità d'acqua e degli alimenti che gli saranno necessari per arrivare nel
successivo posto di ristoro. L'assistenza personale è vietata. E' proibito
farsi accompagnare sul percorso da un'altra persona che non sia regolarmente
iscritta.

Articolo  6: caratteristiche del percorso

 

Il percorso prevede una
distanza di 19,7 km ad anello con un dislivello di 1100 D+

75% sentieri 15% sterrate
10% asfalto

Buona parte
del percorso si svolge lungo tracce di sentiero nel bosco,lungo un crinale e
poi una vetta con qualche tratto leggermente più tecnico.

Articolo 7 . certificato
medico

Per iscriversi al "Trail della
Val di Lentro" é obbligatorio il certificato medico sportivo di idoneità alla
pratica del podismo , atletica leggera o superiore. Il certificato (
controllare la validità alla data di svolgimento della gara ), deve essere
caricato al momento dell'iscrizione sul sito http://iscrizioni.wedosport.net/

L'atleta che
non presenterà il certificato medico sportivo non potrà partecipare alla gara.

Articolo 8:  documento di liberatoria          

 

Per
iscriversi al trail della Val di Lentro é obbligatorio compilare in ogni sua
parte e sottoscrivere il documento DICHIARAZIONE DI ASSUNZIONE DEL RISCHIO ED
ESONERO DI RESPONSABILITA' scaricabile dal sito www.val-di-lentro-trail.webnode.it
e caricare il documento al momento dell'iscrizione sul sito
http://iscrizioni.wedosport.net/

Articolo 9: modalità di iscrizione

L'iscrizione al " Trail val di Lentro " avviene in via
internet sul sito http://iscrizioni.wedosport.net/.

L'iscrizione sarà possibile fino a venerdì  17 Giugno 2016 ore 22 o al raggiungimento dei
150 iscritti

 Se non si raggiunge
il numero massimo di 150 atleti è ammessa l'iscrizione anche il mattino di
domenica  19 Giugno

2016, da eseguirsi entro le ore 08,30 , al prezzo maggiorato.

Articolo 10: Modalità di pagamento

Una volta completata l'iscrizione sul sito di wedosport,
dovrete caricare su iscrizioni.wedosport.net i seguenti documenti:

·
copia della ricevuta di pagamento (solo per chi sceglie di pagare tramite
bonifico);

·
certificato medico agonistico valido per la data della corsa;

 · liberatoria firmata (una
liberatoria per ogni atleta iscritto). Per qualsiasi problema di iscrizione
inviate una mail a iscrizioni@wedosport.net

Il pagamento potrà avvenire direttamente al momento
dell'iscrizione tramite carta di credito, oppure con bonifico bancario, di cui
alleghiamo i dati per l'effetuazione:

·
IBAN:  IT 40R0617531900000000496080

·
Intestazione: banca carige ag.180 campomorone 
genova

·
Causale:  iscrizione Trail val di Lentro  2016  e di seguito inserire i nomi e cognomi degli
iscritti

Articolo 11: quota di iscrizione                            

Trail di Val di lentro :

- Costo 20 euro sino al 17 Giugno 2016

- Costo 25 euro il mattino della gara.

Articolo 12:  accettazione del regolamento e dell'etica
della corsa

 La partecipazione al
"Trail di val di Lentro" porta all'accettazione senza riserve del presente
regolamento, del Manifesto Italiano del Trail, delle Linee Guida Trail Running
Italiano  e delle indicazioni del
regolamento uisp- trail

Articolo 13: rimborso quote di
iscrizione      

 Solo in caso di
annullamento della gara per causa di forza maggiore dell'ultimo momento, verrà
restituito il 50% della quota d'iscrizione. In caso di grave infortunio
dimostrato da un certificato medico la direzione di corsa valuterà un eventuale
rimborso del 50% della quota d'iscrizione.

Articolo 14: materiale                                      

 Premesso che la
competizione si svolge sul versante della Val di Lentro, versante nord del
crinale del monte fasce, Case Becco,Monte Becco e/o Croce dei Fo,ove non
dovrebbero manifestarsi precipitazioni o condizioni meteo particolarmente
negative, l'organizzazione per la sicurezza personale dei concorrenti, impone
quanto di seguito:

 Con l'iscrizione ogni
corridore sottoscrive l'impegno a portare con sé tutto il materiale
obbligatorio sottoelencato durante tutta la corsa, pena la squalifica.

OBBLIGATORIO  (CONTROLLI A CAMPIONE LUNGO IL PERCORSO):

 - Fischietto

 - Riserva d'acqua
minimo mezzo litro

- Telefono cellulare (inserire il numero di soccorso
dell'organizzazione,non mascherare il numero e non dimenticare     di partire con la batteria carica)

In caso di
condizioni meteo avverse potrà essere richiesto come materiale obbligatorio: 
consigliate caldamente scarpe da
trail, giacca impermeabile,telo termico

                                                                                                                                          

-

Articolo 15: Pettorali

 Ogni pettorale è
rimesso individualmente ad ogni concorrente su presentazione di un documento
d'identità con foto. Il pettorale deve essere portato sul petto o sul ventre ed
essere visibile sempre nella sua totalità, durante tutta la corsa. Deve essere
quindi posizionato sopra tutti gli indumenti ed in nessun caso fissato sul
sacco o su di una gamba.

                                                                                                                                        

Articolo 16: sacchi corridori

Tutto il materiale di ricambio dei corridori dovrà essere
lasciato nel proprio sacco zaino e potrà essere depositato alla partenza.

 Sarà cura
dell'organizzazione farlo all'arrivo presso il campo sportivo di Viganego.

                                                                                                                         

Articolo 17: sicurezza ed assistenza
medica

 Gli addetti al
percorso, possono eseguire una chiamata di soccorso. Questi posti sono
collegati con la direzione di gara. Saranno presenti sul territorio ambulanze,
volontari CRI specializzati(SMTS) protezione civile e medico. I posti di
soccorso sono destinati a portare assistenza a tutte le persone in pericolo con
i mezzi propri dell'organizzazione o tramite organismi convenzionati. Il medico
ufficiale è abilitato a sospendere i concorrenti giudicati inadatti a
continuare la gara. I soccorritori sono abilitati ad evacuare con tutti i mezzi
di loro convenienza i corridori giudicati in pericolo. Un corridore che fa appello
ad un medico o ad un soccorritore si sottomette di fatto alla sua autorità e si
impegna a rispettare le sue decisioni.

Articolo 18: punto di cronometraggio

 II rilevamento
cronometrico è effettuato nel seguente posto :

- Partenza presso campo sportivo di viganego

- Arrivo presso campo sportivo di viganego

 

                                                                                         


Articolo 19 : punti di rifornimento

Cisiano :liquidi

Case becco : liquidi e solidi

Terzo ristoro: liquidi e solidi

                                                                                                              

Articolo 20: tempo massimo della
prova trail

 Il tempo massimo
della prova trail:  4 ore

Articolo 21: docce

Sono a disposizione vicino al campo sportivo di Viganego le
docce

                                                                                                                                
                

Articolo 22: abbandoni e rientri

In caso di abbandono della corsa lungo il percorso, il
concorrente è obbligato a recarsi al più vicino posto di controllo o aspettare
il servizio scopa, comunicare il proprio abbandono facendosi registrare e
l'organizzazione si farà carico del suo rientro a Viganego. In caso di mancata
comunicazione di un ritiro e del conseguente avvio delle ricerche del
corridore, ogni spesa derivante verrà addebitata al corridore stesso.

Articolo 23: penalità e squalifiche

 Dei controllori sul
percorso sono abilitati a controllare il materiale obbligatorio e il rispetto
dell'intero regolamento. Le irregolarità accertate anche a mezzo di immagini
video pervenute all'organizzazione dopo la gara, potranno causare squalifiche o
penalità

 INFRAZIONE
PENALIZZAZIONE SQUALIFICA:

-Rifiuto a farsi controllare dagli addetti
dell'organizzazione, rifiuto a farsi visitare da un medico dell'organizzazione.

 - Abbandono di
rifiuti da parte del corridore.                                                                   

 - Uso di un mezzo di
trasporto.

 - Condivisione e
scambio di pettorale.

 - Doping o rifiuto a
sottoporsi ad eventuali controlli anti-doping.

- Omissione di soccorso verso un altro corridore in
difficoltà.

 - Insulti.

 - Maleducazione o
minacce verso un membro dell'organizzazione o un volontario.

- Rifiuto ad ottemperare ad un ordine della direzione di
corsa, di un commissario di corsa, di un medico o soccorritore.                                                                        

Articolo 24: reclami                                               

Sono accettati solo reclami scritti nei 30 minuti che
seguono l'affissione dei risultati provvisori, con consegna di cauzione di €
50.00

 Articolo 25: giuria è
composta da 

 - Dal direttore della
corsa

 - Dal responsabile
sul percorso di gara

 - Da tutte le persone
competenti designate dal direttore di corsa. La giuria è abilitata a
deliberare, in un tempo compatibile con gli obblighi della corsa, su tutti i
litigi o squalifiche avvenuti durante la corsa. Le decisioni prese sono senza
appello.

Articolo 26 : assicurazione

 L'organizzazione
sottoscrive un'assicurazione di responsabilità civile per tutto il periodo
della prova. La partecipazione avviene sotto l'intera responsabilità dei
concorrenti, che rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di
danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara. Al
momento dell'iscrizione on-line per concludere la pratica, il corridore deve
sottoscrivere una liberatoria di scarico responsabilità.

 

                                                                                    


         

Articolo 27: classifiche e premi

Verranno inseriti in classifica i soli concorrenti che raggiungeranno
il traguardo di Viganego e che si faranno registrare all'arrivo. Non verrà
distribuito nessun premio in denaro. i premi saranno consegnati solo il giorno
della gara.

 Sarà redatta una
classifica generale uomini e donne con i tempi complessivi.

 Verranno premiati i
primi tre classificati maschili e femminili in classifica generale

Verrà redatta una classifica per la gara a coppie, e
verranno premiate la prima coppia M/M, F/F, M/F.

Al termine della gara ci sarà un pasta party per tutti i
partecipanti alla gara ( per gli accompagnatori costo euro ???  ).

                                                                                                                                        

Articolo 28: diritti di immagine

 Ogni concorrente
rinuncia espressamente ad avvalersi dei diritti all'immagine, durante la prova
così come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l'organizzazione ed i suoi
partners abilitati, per l'utilizzo fatto della sua immagine.

Questo documento è
ispirato al Manifesto Italiano del Trail e alle Linee Guida Trail Running
Italiano